Hard Disk Online

Gli hard disk online sono un’invenzione relativamente recente che permette agli utenti di archiviare file su un server online. I tuoi file sono in questo modo al sicuro, accessibili dovunque ti trovi e facilmente recuperabili se dovesse succedere loro qualcosa, come corruzione dei file, rottura dell’hard disk, furto del computer e altri disastri.

Un servizio di archivio remoto online è un metodo supplementare conveniente da sommare ai tradizionali sistemi di backup, come HD esterni, CD e DVD, schede SD.

iCloud

iCloud, integrato a partire da OS X Lion e iOS 5, nasce come sostituto a MobileMe, della stessa casa di Cupertino. Durante il WWDC 2011 di giugno, il CEO Steve Jobs ha mostrato le differenze tra i due servizi. MobileMe integrava nel suo sistema di condivisione solo le e-mail, i contatti e i calendari.

iCloud è un sistema per archiviare i contenuti multimediali dell’utente su server remoti, condivisi tra i vari dispositivi in possesso dell’utente: iPhone, iPad, iPod touch, Mac e PC Windows. Grazie alla tecnologia push vengono inviati a tutti i dispositivi via rete senza fili (3G o Wi-Fi), automaticamente e senza che si debba fare nulla se non configurare la modalità di funzionamento dal relativo pannello di controllo. Se si acquista un brano musicale, si scatta una foto, si redige un documento o un foglio dati, tali file verranno automaticamente scritti o aggiornati su ogni dispositivo dello stesso utente.

Analogamente possono essere tenuti sincronizzati e memorizzati sia in locale sia nella “nuvola” remota il proprio calendario di impegni, la posta elettronica e i contatti. Una funzione accessoria è la geolocalizzazione, ovvero la possibilità di condividere con contatti scelti la propria posizione, rilevata dal GPS del dispositivo, e di ritrovarlo in caso di smarrimento.

I servizi attualmente offerti includono:

  • iCloud Mail, Calendar, Contatti, Promemoria e Safari (sincronizzazione di preferiti, cronologia e pannelli aperti del browser);
  • iCloud Backup: possibilità di eseguire backup e ripristini di iPhone e iPad direttamente dalla nuvola;
  • iCloud Drive: archiviazione, sincronizzazione e condivisione di file tra dispositivi iOS (con l’app Files in iOS 11) e macOS (tramite Finder);
  • iCloud Photo Library: sincronizzazione e conservazione di tutta la libreria fotografica in remoto e possibilità di condivisione degli album tra più persone;
  • Trova iPhone, iPad, Mac e Apple Watch: recupero della posizione del dispositivo in tempo reale e possibilità di reset in remoto;
  • iCloud Portachiavi: sincronizzazione delle password di sistema e del browser tra tutti i dispositivi.

DropBox

Dopo aver provato decine di questi servizi ho deciso di affidare il backup dei miei file a DropBox, per i seguenti motivi:

DropBox è compatibile con Windows, Linux, Mac e varie piattaforme per cellulari e tablet, come iPhone, iPad, Android e BlackBerry. Installa DropBox sul tuo computer e sul tuo cellulare, e ogni volta che aggiungi un file su uno dei terminali, verrà sincronizzato automaticamente anche sull’altro.

DropBox offre 2 GB di spazio gratuito per sempre, con la possibilità di fare l’upgrade a 50 GB per 9.99 dollari al mese o 100 GB per 19.99 dollari al mese. Inoltre, per ogni amico che inviti si ottengono 250 MB di spazio gratuito in aggiunta ai 2 GB.

Dopo l’installazione DropBox crea una nuova cartella sul computer, e tutti i file che si trovano in questa cartella vengono automaticamente sincronizzati e archiviati online. Fare il backup di un file è quindi semplicissimo, è sufficiente spostarlo o copiarlo in questa cartella e il gioco è fatto.

È inoltre possibile creare cartelle condivise con altre persone. Tutto quello che metti dentro la cartella condivisisa appare anche all’altra persona, non importa che sia il tuo vicino di casa o un amico che si trova dall’altra parte del mondo.

I tuoi file sono più al sicuro che sul tuo computer. DropBox infatti conserva la cronologia di un mese di tutto quello che succede ai tuoi file. Questo ti permette di de-cancellare o de-modificare file cancellati o modificati per sbaglio. I file, e tutte le trasmissioni di dati sono criptate tramite connessione sicura SSL.